top of page

GESTIRE I COMPORTAMENTI OPPOSITIVI: formazione on line, spazio di ascolto e counseling educativo

Aggiornamento: 26 dic 2023

PROSSIMA EDIZIONE a Gennaio 2024

👉Inizio mercoledì 31 gennaio ore 17.00



👉4 incontri da 3 ore di formazione on line, incontro/confronto, feedback individuale, spazio di ascolto, momento di "counseling educativo"


Il laboratorio può essere svolto con incontri il mercoledì dalle 17.00 alle 20.00 (inizio mercoledì 31 gennaio )


📜 attestato riconosciuto MIUR


contatti: 3474728611 whatsapp




📜attestato riconosciuto MIUR

Scelta di interventi appropriati alle situazioni di tensione da affrontare, partendo da nuove metodologie e strumenti di apprendimento, dall’analisi della scelta degli spazi e della gestione del tempo in contesto educativo, e dalla capacità di autocontrollo e controllo dei sentimenti


QUANDO

👉4 incontri da 3 ore di formazione on line, incontro/confronto, feedback individuale, spazio di ascolto/confronto, momento di "counseling educativo"


Il laboratorio può essere svolto con incontri il mercoledì dalle 17.00 alle 20.00 (inizio mercoledì 31 gennaio )

▶Durante tutto il periodo dei laboratori sarà sempre attivo un gruppo whatsapp utile sia per comunicare direttamente con la docente, sia per interagire tra di voi anche al di fuori della lezione, tentando, in questo modo, di "fare gruppo" e costruire un ponte di comunicazione reale e costruttivo, UN MOMENTO DI “COUNSELING”, incontro e confronto possibile anche in una modalità FeAD.





Un piccolo progetto formativo, uno spazio di ascolto e di "#counseling" educativo, un momento di incontro/confronto la cui impostazione programmatica, oltre ad essere risultato di studi e preparazione accademica, è anche il frutto di osservazione e analisi fatta sul campo, ogni giorno, con bambini e ragazzi nei contesti educativi. I nostri docenti infatti - in particolare la Dott.ssa Solidea Bianchini in questo caso - non sono soltanto dei formatori ma anche degli educatori e insegnanti che ogni giorno si scontrano con le problematiche dei vari contesti socio - educativi, delle famiglie e del non sempre facile rapporto tra Istituzioni, territori e comunità educante.


Crediamo, con rispetto verso ogni altra scuola di pensiero presente nel vasto e meraviglioso mondo della formazione , che questo corso, seppur nella modalità on line, vi potrà fornire una nuova visione, un nuovo punto di vista, degli strumenti di apprendimento e relazionali diversi da quelli sin' ora conosciuti. Un nuovo paradigma educativo e comunicativo "applicabile nella realtà", perché noi proveniamo da quella stessa realtà e con quella stessa realtà tutti i giorni ci confrontiamo.

Scelta di interventi appropriati alle situazioni di tensione da affrontare, partendo da nuove metodologie e strumenti di apprendimento, dall’analisi della scelta degli spazi e della gestione del tempo in contesto educativo, e dalla capacità di autocontrollo e controllo dei sentimenti


Ci si trova spessa da sol* con la propria frustrazione, il senso di impotenza e il desiderio, non supportato da una guida o da riferimenti precisi, di voler fare qualcosa per migliorare quella situazione, per gestire meglio la condizione particolare di quel bambino o ragazzo, per non finire più in quei tunnel senza uscita che avvelenano la quotidianità di adulti e bambini/ ragazzi e che vivono di un eterno e sconfortante tiro alla fune. Per questo motivo abbiamo pensato di creare questo spazio atipico dedicato alla formazione specifica su questo tema, all'ascolto e al confronto attraverso un momento di #counseling educativo che, ci auguriamo, possa offrire a tutti nuovi strumenti di apprendimento e metodologie di insegnamento, spunti di riflessione, un rinnovato desiderio di guidare e di lasciarsi guidare, diversi punti di vista e uno stimolo in più per crescere professionalmente e umanamente. Nonostante tutto, e questo lo sappiamo...


I comportamenti dirompenti, le reazioni irrispettose, le esplosioni di rabbia ricorrono spesso nei racconti di educatori insegnanti, genitori, psicologi...le pressioni sono forti e le richieste di soluzioni a volte irrealistiche. Nessun tocco di bacchetta magica o chiavi portentose ma metodologie consolidate che lavorano sul doppio fronte del singolo e del gruppo e che partono anche dalla predisposizione degli spazi e dalla gestione del tempo.


Il corso che proponiamo, pur se nella modalità della formazione non in presenza, si pone l’obiettivo di offrire esperienze e strumenti che possano essere applicate con efficacia. Con lo scopo di mettere bambini, insegnanti e famiglie dalla stessa parte: quella del benessere e della ragionevolezza. Partiremo aumentando le nostre capacità di autocontrollo e di gestione dei sentimenti per poterci posizionare nella migliore prospettiva di osservazione. Solo arrivando a questo primo obiettivo concretamente potremo effettuare una scelta consapevole dell’intervento che meglio si adatta a quella situazione, a quel bambino, a quel gruppo. Se sappiamo di aver organizzato il miglior setting, di aver predisposto la situazione più favorevole all’apprendimento, di aver messo ogni soggetto in una condizione confortevole potremo dedicarci con impegno e con successo a quel bambino, senza finire nelle trappole ed infilarsi in quei tunnel senza uscita che avvelenano la quotidianità, di adulti e ragazzi e che vivono di un eterno e sconfortante tiro alla fune. Perché un sistema scolastico inclusivo ha il dovere sia di considerare autenticamente ogni alunno come persona portatrice di diritti, aspettative e bisogni che di riconoscere i propri errori in termini di organizzazione e programmazione.


ARGOMENTI, PROGRAMMA, OBIETTIVI


Argomenti del corso: Programma del corso: • ADHD e Disturbo Oppositivo Provocatorio DOP: caratteristiche generali e specifiche • Educare, sostenere, non curare: dalla parte dei bambini • L’aggressività e il comportamento sfidante: non tutto viene per nuocere • Come evitare scontri, prevenire le escalation e disinnescare l’impulsività • Scegliere metodi e strategie conoscendo il bambino e la classe per trovare l’intervento psicoeducativo più efficace • Lavorare sull’autostima del bambino • Attuare strategie scolastiche efficaci per l’attenzione del bambino e per favorire l’apprendimento • Strategie di lavoro sulla relazione e sul rinforzo positivo • Lavorare sul gruppo, per il gruppo • Stringere alleanze con colleghi, collaboratori e le famiglie

Obiettivi formativi del corso: Obiettivi formativi del corso: • gestire emotivamente le reazioni dirompenti e gli atteggiamenti sfidanti • imparare a riconoscere i fattori predittivi dei comportamenti esplosivi • affrontare e gestire i comportamenti pericolosisaper impostare gli interventi di gestione comportamentale in classe • favorire il cambiamento nei bambini vivaci, aggressivi e quelli con ADHD e DOP • creare programmi didattici ed attività per stimolare il gruppo e sostenere l’apprendimento cooperativo

Mappatura delle competenze • Aumentare l’autonomia didattica e organizzativa (Lavorare in gruppo; team teaching, Gestione del gruppo, Progettazione partecipata degli ambienti di apprendimento) • Apprendere didattiche collaborative e costruttive • Incrementare le conoscenze su cooperative learning, peer teaching e peer tutoring, learning by doing, didattica attiva • Acquisire competenze utili a gestire le situazioni critiche • Favorire la coesione sociale e attuare attività per la prevenzione del disagio giovanile (L’educazione al rispetto dell’altro, Il riconoscimento dei valori della diversità come risorsa e non come fonte di disuguaglianza, Lotta alle discriminazioni, Potenziamento delle competenze di base e delle “life skills”, Didattiche collaborative, differenziazione didattica, misure compensative e dispensative, Ruolo di altri soggetti del territorio appartenenti alla “comunità educante”, Progettazione di interventi per il recupero del disagio e per prevenire fenomeni di violenza a scuola, Metodologie didattiche curriculari e sviluppo di competenze complementari sviluppate anche in orario extrascolastico che concorrono positivamente al percorso educativo complessivo) • Prevenzione del bullismo e del cyberbullismo • Promuovere l’utilizzo di strategie personali come strumento di mediazione


Destinatari del Corso: Il corso si rivolge a: • educatori • insegnanti curriculari • insegnanti di sostegno *studenti * genitori • tutor BES e DSA • OSS • OEPAC • dirigenti scolastici • psicologi • logopedisti • TNPEE • psicopedagogisti LA DOCENTE. dott.ssa SOLIDEA BIANCHINI Solidea Bianchini è formatrice, pedagogista, educatrice e scrittrice . E' coordinatrice di servizi educativi per la prima infanzia. È counselor espressivo e parent trainer iscritto al CNCP e si occupa di formazione e sostegno alla genitorialità. È stata regista e scrittrice quindi utilizza nella formazione e nei laboratori tecniche ispirate a questi due ambiti. È autrice di manuali per educatori ed insegnanti ed è responsabile della Collana 0-6 delle Edizioni accademia. In questo ultimo anno si occupa, come facilitatore, della creazione di comunità educanti auto organizzate.


COSTI Avete DUE opzioni:

SCONTI PER GRUPPI DALLE 3 PERSONE IN SU SEMPRE VALIDI

Alla fine del laboratorio rilasceremo dispense originali frutto del lavoro svolto insieme.

A) con attestato di partecipazione: per coloro che non desiderano l'attestato riconosciuto dal MIUR, è possibile partecipare al laboratorio con la quota di euro 85,00 ( in questo caso rilasceremo attestato di partecipazione) .


B) con attestato riconosciuto MIUR: 125,00 euro con attestato riconosciuto MIUR grazie all'accreditamento IRSEF ente riconosciuto.




COME CI SI ISCRIVE? MODALITA' DI ISCRIZIONE: Per confermare la propria partecipazione, bisogna versare la quota di iscrizione alle seguenti coordinate. ESTREMI PER PAGAMENTO ACCONTO: BANCA ETICA (CREDITO COOPERATIVO) BENEFICIARIO: ASSOCIAZIONE ON AIR IBAN: IT 72 H 03599 01899 050188533461 CAUSALE: “NOME e COGNOME +FG+ NUMERO DI TELEFONO” UNA VOLTA EFFETTUATO IL PAGAMENTO, o per ricevere informazioni circa gli sconti per i gruppi prima di versare la quota, VI CHIEDIAMO DI CONTATTARE FRANCESCO BIANCHI al 3474728611. Vi forniremo tutte le indicazioni rispetto al procedimento di iscrizione e conferma calendario.

14.133 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Komentáře


bottom of page