sab 28 nov | laboratorio esperienziale on line

ON LINE Lab esperienziale EDUCAZIONE GENTILE Corso Riconosciuto

. - sperimentare e acquisire conoscenza di nuove pratiche educative, attività ludiche e laboratori didattici, strumenti di comunicazione efficace e non violenta di semplice attuazione
La registrazione è stata chiusa
ON LINE Lab esperienziale EDUCAZIONE GENTILE Corso Riconosciuto

Orario & Sede

28 nov 2020, 15:00 – 19 dic 2020, 17:40
laboratorio esperienziale on line

Info sull'evento

 formula #weekend oppure formula #feriale Percorso di formazione esperienziale in 4 incontri di 2,5 ore a distanza, 2 ore di feedback individuale, esercitazioni in diretta e in asincrono. Il laboratorio può essere svolto in "formula week end" con incontri il sabato dalle 15.00 alle 17.30 ( partenza sabato 28 novembre) , OPPURE in "formula feriale" con incontri il giovedì dalle 19.00 alle 21.30 ( partenza giovedì 26 novembre)

Formazione esperienziale, crescita professionale e umana, confronto/incontro ON LINE "EDUCAZIONE GENTILE" - sperimentare e acquisire conoscenza di nuove pratiche educative, attività ludiche e laboratori didattici, strumenti di comunicazione efficace e non violenta di semplice attuazione, per entrare in contatto con una metodologia efficace che possa aiutarci nella gestione quotidiana dei singoli e del gruppo nel proprio contesto professionale migliorando il clima dei soggetti coinvolti; per trovare e confrontarci su possibili soluzioni a problemi riscontrati nella quotidianità; per proporre un nuovo paradigma educativo ispirato ai principi di un’educazione civile che si alimenti di gentilezza, di collaborazione e cooperazione, del riconoscimento delle individualità, dei temperamenti e dei talenti nel rispetto del gruppo-comunità. Seguiti e guidati dalla Dott.ssa Solidea Bianchini, usciamo dalla nostra consueta modalità in presenza e ne proponiamo una nuova altrettanto coinvolgente, continuando, in questo modo, nella promozione e nella diffusione di pratiche ispirate alla gentilezza ed alla cooperazione anche in questo momento di incertezza e distanziamento, soprattutto in un momento come questo.

INTRODUZIONE, ARGOMENTI, OBIETTIVI, TECNICHE, MODALITA'DI SVOLGIMENTO, COSTI E MODALITA'DI ISCRIZIONE: Il percorso formativo a distanza “Educazione gentile” nasce nell’intento di continuare nella promozione e diffusione di pratiche ispirate alla gentilezza ed alla cooperazione anche in questo momento di incertezza e distanziamento. E' proprio l'attualità del nostro metodo che ci spinge ad uscire dalla nostra consueta modalità in presenza per crearne una nuova, altrettanto coinvolgente, che permetta a molte persone di avvicinarsi alle nostre proposte educative e farle proprie, nella vita lavorativa ma anche nel proprio universo personale. Anche come antidoto al momento storico straordinario che ci troviamo a vivere. Il nostro obiettivo è quello di offrire una metodologia efficace per la gestione quotidiana dei singoli e del gruppo nel proprio contesto professionale migliorando il clima tra i soggetti coinvolti, sconfiggendo la frustrazione e aumentando la soddisfazione per il proprio lavoro. Educare gentilmente significa porre autenticamente il bambino e il ragazzo al centro della relazione educativa, ascoltare i suoi bisogni, renderlo autonomo e non dipendente dall’adulto e dalle dinamiche di gruppo, sostenendolo nello sviluppo delle proprie capacità di empatia, di autocontrollo e di autoregolazione. Scopriremo, con esercizi, simulazioni e interazioni crossmediali le nostre risorse interne e quelle dei bambini e il modo per gestire singoli e gruppi in modo efficace e rispettoso. Si rivolge a: • educatori di asilo nido • insegnanti di scuola dell’infanzia • docenti di scuola primaria e secondaria • insegnanti di sostegno • educatori di comunità • logopedisti • terapisti della neuropsicomotricità • altre figure si sostegno nell’ambito dell’età evolutiva Gli argomenti. le tecniche, gli approcci e i laboratori che verranno presentati: • Educazione e comunicazione • Comunicazione efficace, comunicazione assertiva • Il passaggio alla Comunicazione Non Violenta • Introduzione alle tecniche di focalizzazione • Dall’educazione alla prosocialità all’educazione civica • La pedagogia della fiducia • L’educazione Non Condizionata • Cooperative Learning • L’educazione analogica • L’apprendimento incidentale • L’educazione tribale • La pedagogia della Lumaca e i ritmi naturali del bambino • Educare in natura: introduzione all’outdoor education • La psicomotricità gentile • Le letture della gentilezza Gli obiettivi del corso sono: • Fornire solide basi teoriche di riferimento che consentano di aderire convintamente ad un nuovo paradigma educativo fondato sulla reciprocità tra adulto e bambino nel rispetto dei ruoli, delle potenzialità innate e delle reali capacità di ognuno; • Proporre attività nell’arco di ogni centro di interesse per scrivere progetti pedagogici ricchi, articolati e flessibili ispirati ai principi di un’educazione civile che si alimenti di gentilezza, di collaborazione e cooperazione, del riconoscimento delle individualità, dei temperamenti e dei talenti nel rispetto del gruppo-comunità; • Fornire strategie operative che favoriscano l’autonomia e la responsabilità del bambino commisurandole all’effettivo livello di competenza raggiunto. Offrire, contemporaneamente, strumenti di conoscenza che consentano di restituire al “maestro” il suo compito di facilitatore affidabile e coerente percepito come autorevole malgrado la rinuncia sia all’autoritarismo che alla distorta paritarietà con il bambino. • Studiare soluzioni a problemi riscontrati nella quotidianità del proprio lavoro attraverso gli strumenti, rinnovati in chiave non-violenta, dell’osservazione partecipante e dell’analisi progressiva condivisa. Tale approccio operativo conduce, rinunciando ed abbandonando la ripetizione di risposte improduttive, all’individuazione di percorsi creativi ed efficaci che favoriscono e consolidano un ambiente sereno per grandi e piccoli. • sperimentare e acquisire conoscenza di nuove pratiche educative, attività ludiche e laboratori didattici, strumenti di comunicazione efficace e non violenta di semplice attuazione, al fine di: • Aumentare l’autonomia didattica e organizzativa (Lavorare in gruppo; team teaching, Gestione del gruppo, Progettazione partecipata degli ambienti di apprendimento) • Apprendere didattiche collaborative e costruttive • Incrementare le conoscenze su cooperative learning, peer teaching e peer tutoring, learning by doing, didattica attiva • Acquisire competenze utili a gestire le situazioni critiche • Favorire la coesione sociale e attuare attività per la prevenzione del disagio giovanile (L’educazione al rispetto dell’altro, Il riconoscimento dei valori della diversità come risorsa e non come fonte di disuguaglianza, Lotta alle discriminazioni, Potenziamento delle competenze di base e delle “life skills”, Didattiche collaborative, differenziazione didattica, misure compensative e dispensative, Ruolo di altri soggetti del territorio appartenenti alla “comunità educante”, Progettazione di interventi per il recupero del disagio e per prevenire fenomeni di violenza a scuola, Metodologie didattiche curriculari e sviluppo di competenze complementari sviluppate anche in orario extrascolastico che concorrono positivamente al percorso educativo complessivo) • Prevenzione del bullismo e del cyberbullismo • Promuovere l’utilizzo di strategie personali come strumento di mediazione. 

LA DOCENTE. dott.ssa SOLIDEA BIANCHINI

Solidea Bianchini è formatrice, pedagogista, educatrice e scrittrice . E' coordinatrice di servizi educativi per la prima infanzia. È counselor espressivo e parent trainer iscritto al CNCP e si occupa di formazione e sostegno alla genitorialità. È stata regista e scrittrice quindi utilizza nella formazione e nei laboratori tecniche ispirate a questi due ambiti. È autrice di manuali per educatori ed insegnanti ed è responsabile della Collana 0-6 delle Edizioni accademia. In questo ultimo anno si occupa, come facilitatore, della creazione di comunità educanti auto organizzate.

COSTI

Avete DUE opzioni:

A) con attestato di partecipazione: per coloro che non desiderano l'attestato riconosciuto dal MIUR, è possibile partecipare al laboratorio con la quota di euro 95,00 ( in questo caso rilasceremo attestato di partecipazione)

.

B) con attestato riconosciuto MIUR:

150 euro con attestato riconosciuto MIUR grazie all'accreditamento IRSEF ente riconosciuto.

SCONTI PER GRUPPI DALLE 3 PERSONE IN SU.

COME CI SI ISCRIVE? MODALITA' DI ISCRIZIONE: Per confermare la propria partecipazione, bisogna versare la quota di iscrizione alle seguenti coordinate. ESTREMI PER PAGAMENTO ACCONTO: BANCA ETICA (CREDITO COOPERATIVO) BENEFICIARIO: ASSOCIAZIONE ON AIR IBAN: IT 72 H 03599 01899 050188533461 CAUSALE: “COGNOME + eduonline+ NUMERO DI TELEFONO

La registrazione è stata chiusa

Condividi questo evento