sab 19 ott | Progetto GRAF

Lab CAPIRE IL DISEGNO DEL BAMBINO

Chiavi di lettura di grafologia dell'età evolutiva per evidenziare elementi di disagio e/o qualità da potenziare
La registrazione è stata chiusa
Lab CAPIRE IL DISEGNO DEL BAMBINO

Orario & Sede

19 ott 2019, 10:00 – 20 ott 2019, 17:00
Progetto GRAF, Via Vittorio Amedeo II, 14, Roma, RM, Italia

Info sull'evento

INTRODUZIONE, PROGRAMMA, COSTI E MODALITA'DI ISCRIZIONE

#Capireilbambinoattraversoildisegno

👩‍❤️‍👩🤲 Capire il Bambino attraverso l'interpretazione del "DISEGNO e dello SCARABOCCHIO"

- Chiavi di lettura per evidenziare elementi di disagio e/o qualità da potenziare -

(durante il laboratorio saranno frequenti momenti interattivi e laboratori esperienziali)

👉Con la Dott.ssa Anna Rita Guaitoli, docente di Grafologia evolutiva e Grafologia comparata, counselor scolastico, grafologa, e autrice di numerosi saggi.

Sabato 19 ottobre + Domenica 20 ottobre dalle ore 10.00 alle ore 18.00 presso #Matemù - Roma a pochi passi da fermata Metro A Manzoni.

verrà rilasciato attestato di frequenza con indicate numero di ore effettuate e nome del docente.

max 15 posti

costo:180 euro

Accogliamo il dono dei bambini

... cominciando dalla scarabocchio

I tracciati grafici, da subito, sono espressione non intenzionale di esperienze piacevoli o spiacevoli.

Tutti gli studi sull’età evolutiva confermano l’importanza del segno: è azione che, a partire dallo scarabocchio - attività comune ai bambini di tutto il mondo - si è dimostrata funzionale a rappresentare gli stati affettivi ed emotivi del bambino in crescita.

Cercheremo, nel nostro breve incontro, di renderci conto della loro importanza restando in ascolto delle storie che vengono raccontate ... dagli scarabocchi.

Obiettivi

In una visione non segmentata dello sviluppo del bambino l’obiettivo è di fornire ai genitori, agli insegnanti, a chi ha voglia e curiosità di sapere, una chiave di conoscenza del piccolo attraverso la lettura del segno grafico che, in quanto espressione comportamentale, si fa capace di seguire l’evoluzione della personalità in formazione.

Ovviamente, nel breve tempo che passeremo insieme, saremo felici se verrà almeno centrato l'obiettivo primo che è di fare acquisire consapevolezza di quanto sia importante il 'dono' dello scarabocchio, insieme fornendo i primi, rudimentali, strumenti per tradurre il racconto implicito nel segno.

Finalita’

Individuare nelle diverse fasi di socializzazione e di apprendimento le modalità di espressione proprie del segno grafico, al fine di evidenziare i primi elementi di disagio e/o le qualità da potenziare.

Modalita’

✓ Lezioni dalla cattedra (materiale del docente da proiettare)

✓ Attivazione di laboratori su materiale proposto dai partecipanti:

- per avere delle risposte

- per lavorarci insieme

Punti principali dell'incontro

✜ Conoscere la scienza che studia il segno.

✜Per avvicinarsi al 'dono' dello scarabocchio con rispetto:

- individuare i principali aspetti del livello grafico e di quello formale,

- associare gli elementi individuati in correlazioni che aiutino a cogliere il senso complessivo della 'storia'.

✜Dallo scarabocchio al disegno e alla scrittura: elementi di continuità e discontinuità.

✜L’evoluzione del segno in rapporto allo sviluppo intellettivo, emotivo-affettivo.

✜.

LA DOCENTE

Anna Rita Guaitoli, laureata in Lettere e specializzata in Psicologia applicata al territorio. Counselor scolastico. Giornalista. Grafologo professionista, docente di grafologia dell’età evolutiva e grafologia comparata. Direttore responsabile della rivista “Il Giardino di Adone”. Responsabile di progetti longitudinali con attivazione di uno Sportello grafologico (per alunni e genitori) presso scuole materne, elementari, medie, superiori in diverse città italiane. Consulente di aziende italiane ed estere per selezione del personale e ottimizzazione delle funzioni.

In collegamento con la facoltà di Psicologia 1 dell’Università la Sapienza di Roma, esperta per un lavoro di ricerca sulla grafologia quale mezzo possibile di prevenzione nei disturbi borderline.

In collegamento con la Asl di Todi, esperta per una ricerca sulla grafologia quale mezzo possibile di prevenzione nei disturbi alimentari.

Autrice di numerosi saggi e pubblicazioni, tra cui “Ascoltare il segno. Per un dialogo silenzioso con la scrittura dell’adolescente”, Borla, 1999; ”Identità, scrittura e segni”, CE.Di.S, 2005); “La Contessa di Castiglione. Il peso della bellezza”, Epsylon, 2011; “Il tratto grafico racconta”, saggio in “Sì, è il Re! Le memorie private di un sovrano”, Charta, 2013; "L’avventura della traccia sul foglio”, Quaderno Arigraf, 2013; “Tra segno e disegno. La grafologia studia la famiglia moderna”, Pioda, Roma, 2014; “Accogliere la fatica di chi cresce. Seguendo la traccia del segno grafico”, Epsylon, Roma, 2015

Responsabile per la rivista “Charta” della rubrica “Autografi. La lente dell’esperto”.

COSTI E MODALITA'DI ISCRIZIONE

19 e 20 ottobre dalle 10.00 alle 18.00.

costo;180 euro inclusa iscrizione all'associazione.

Verrà rilasciato attestato di frequenza con indicate numero di ore effettuate e nome del docente.

max 15 posti

Per confermare la propria iscrizione, bisogna versare un acconto di 50 euro tramite bonifico alle coordinate di seguito o passando in sede PREVIO APPUNTAMENTO:

(il saldo avverrà direttamente il giorno dell'inizio del corso)

BANCA ETICA (CREDITO COOPERATIVO)

BENEFICIARIO: ASSOCIAZIONE ON AIR

IBAN: IT 72 H 03599 01899 050188533461

CAUSALE: “COGNOME + DISEGNO BAMBINO + NUMERO DI TELEFONO”

Una volta effettuato il pagamento, mandare una mail a francesco.bianchi@progettograf.it o chiamare il 3474728611 per avvisare dell’avvenuto pagamento.

info e prenotazioni:

francesco.bianchi@progettograf.it

tel 3474728611

EVENTO FB

Condividi questo evento