Teatro per Educatori spiegato da chi è stato con noi questo week end...

#TeatroperEducatori spiegato da chi è stato con noi questo week end...

(prossimo appuntamento 7 e 8 novembre)


teatro per educatori è stato per me una bella scoperta. Un'esperienza densa fatta di corpi, voci e tante storie diverse donate e ricevute senza alcun risparmio. Una reale occasione di formazione attraverso cui ri-partire da sé per incontrare con consapevolezza e ascolto attivo le persone che si incontrano nei servizi educativi.


Per me è stata la prima esperienza di teatro, con il teatro e nel teatro... Ed è incredibile quanto mi sia rimasta dentro, quanto risenta ancora in me, nel quotidiano, le sollecitazioni delle varie attività svolte...Il contatto con me stessa dopo aver tolto tolto tolto tutto... E aver scoperto di poter accogliere dentro la leggerezza di una fatina o la pesantezza di un elefante, di avere mille voci e suoni, di poter comunicare in "pescese" e superare il vincolo delle parole... di poter stare in silenzio...qui e ora...grazie ad ognuna di voi, ai vostri sguardi e sorrisi...grazie ad Ambra,...grazie al Teatro!


sono stati due giorni intensi passati troppo velocemente! voglio ringraziare Ambra per avermi donato le sue conoscenze con grande spirito di condivisione. La sua professionalità è veramente notevole. Nonostante il tempo a disposizione non fosse tanto è riuscita a trasmettermi le informazioni con chiarezza e semplicità. grazie ancora alle mie compagne di viaggio e agli organizzatori!!


Un'esperienza che aiuta, nascendo unici a non diventare fotocopie


Il Teatro per Educatori inverte la regola del dare e ricevere perché qui si vive e solo dopo si soffre. E'l'occasione di provare, esperire e giocare con una libertà controllata e consapevole, di imparare nuove cose con passione e umiltà.


questo week end per me ha significato risvegliarsi dal torpore e ricordarsi delle cose importanti. Ritrovare preziosi ingredienti di felicità quali l'ascolto, la condivisione, la cura di sè e dell'altro e sana gioia e ridicolezza. spero di poter ripetere quest'esperienza. Ambra è bravissima, intelligente, sincera e mai banale.


Il percorso per educatori è stato un vero viaggio lungo il quale le fermate erano bolle di consapevolezza, emozione, accoglienza e ascolto. Le voci si sono amalgamate con i corpi, i colori con i gesti e le parole con la creatività. E'un'occasione di crescita personale per meglio avvicinarsi all'altro, sia esso bambino o adulto. E'un prurito per il cuore e bolle effervescenti per il corpo, un perdersi e ritrovarsi migliorato


magica sintonia di gruppo intorno a una mega super mimo clown, affabulatrice, comica, la più brava che io conosca, ma anche a tratti maestra - dolceamara, psicopsicoanalist...una che guarda e fa guardare attraverso il buco (finestra) del tuo meraviglioso e intricato essere: lei, Ambra!


estremamente interessante. Periodo particolare, ma grande capacità di adattamento. Il teatro è come la vita, vive al meglio ci sa mettersi in gioco anche con semplici mosse. Lo consiglio vivamente!


PROSSIMO APPUNTAMENTO 7 e 8 novembre!! per #operatorisocioculturali, #oss, #osa, #studenti, facilitatori dell'apprendimento, curiosi, e chiunque lavora a contatto con "delle umanità"....... --->CORSO attivato in collaborazione con #IRSEF, ente Accreditato #MIUR. Possibilità di utilizzare la carta docente in Piattaforma SOFIA. A #Roma. POSSIBILITA'DI SPOSTARCI , previo accordo su data e numero minimo di partecipanti, SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE.


info programma, obiettivi, modalità di svolgimento, costi al link

https://www.progettografroma.com/informazioni-evento/laboratorio-teatro-per-educatori



63 visualizzazioni

©2019 by Progetto GRAF. Proudly created with Wix.com